Maltempo, SS131 chiusa e scuole evacuate

Sardegna
9f1883fed2eb70916b2f4d1beccff2d1

Forti piogge, uffici ed esercizi commerciali allagati a Sassari

Anche se ha smesso di piovere si contano altri disagi sulle strade a causa dei nubifragi che si sono abbattuti nel nord Sardegna. Un tratto della strada statale 597 "Del Logudoro" è provvisoriamente chiuso dal km 2,000 al km 5,000, nel territorio di Codrongianos, in provincia di Sassari, a causa della caduta di massi sulla carreggiata. Le deviazioni avvengono sulla strada statale 729 "Sassari Olbia".
Le squadre Anas sono al lavoro per la riapertura in sicurezza della statale.
Nel frattempo resta sempre chiusa la complanare della statale 131, allagata da ieri vicino a Florinas, e anche il tratto della ferrovia vicino a Scala di Giocca, entrambi nel Sassarese.

IL NUBIFRAGIO DI IERI - Avevano appena accompagnato i figli a scuola, quando è arrivata la telefonata della direzione scolastica: "L'edificio è allagato, tornate a prendere i vostri figli". Due i plessi evacuati nella frazione di Caniga a Sassari: la scuola dell'infanzia e la scuola primaria. E' solo il principale dei tanti disagi che hanno caratterizzato una giornata di piogge eccezionali nel nord Sardegna e in particole nel Sassarese. Chiuse anche due statali e due linee ferroviarie. Gli allagamenti sulla ss 131 "Carlo Felice" all'altezza delle gallerie di Chiguzzu, hanno costretto l'Anas a deviare il traffico automobilistico della più importante arteria dell'Isola sulla viabilità secondaria. Sempre in provincia di Sassari, stop alle auto e al traffico pesante in entrambe le direzioni anche sulla statale 128 Bis "Centrale Sarda", nel territorio del comune di Ozieri, e sulla provinciale 127 "dell'Anglona" nel tratto tra Nulvi e Osilo, dove la strada è stata invasa dal fango.

Un masso sulla carreggiata, invece, ha bloccato per mezza giornata la viabilità locale nell'Oristanese tra Ula Tirso e Ghilarza. Fermi anche i treni, con la Sardegna divisa in due sul fronte ferroviario per l'esondazione del Rio Calamasciu alle porte di Sassari. La circolazione è sospesa a Scala di Giocca con l'acqua che ha completamente allagato i binari scavando un fossato nella massicciata. I tecnici di Rfi e Trenitalia sono sul posto ed è stato attivato il servizio sostitutivo con bus. Restano bloccati in stazione anche i convogli ferroviari dell'azienda trasporti regionale Arst nel tratto a scartamento ridotto tra Alghero e Sassari, riaperto sabato scorso dopo un anno di lavori. Ma i disagi causati dalla pioggia dalla pioggia incessante hanno bloccato tutta Sassari. A Predda Niedda la polizia locale ha dovuto interdire il passaggio nella zona industriale dove si registrano allagamenti in uffici ed esercizi commerciali. Nel frattempo la protezione civile regionale ha prorogato l'allerta meteo nella parte occidentale dell'Isola sino alla mezzanotte di oggi, lunedì 25.

Cagliari: I più letti