Musica da camera tra Iglesias e Gonnesa

Sardegna
093e1a63ad1c0a27df822d2828567de8

Tra gli ospiti Silvia Careddu, Manara, Canino e Brunello

(ANSA) - CAGLIARI, 5 NOV - Un'importante stagione di musica da camera con cinque concerti e nomi affermati del panorama nazionale e internazionale. Poi ancora arie d'opera in un omaggio ai grandi personaggi femminili nel melodramma. Ma anche le melodie del tango, incontri per avvicinare i bambini al mondo della musica e un progetto di sensibilizzazione ambientale attraverso la musica.
    Questo e altro è racchiuso nel contenitore della 21/a edizione del Festival Internazionale di Musica da Camera in programma a Iglesias e Gonnesa dal 17 novembre al 15 dicembre, e organizzata dall'Associazione Anton Stadler con la direzione artistica del bandoneonista Fabio Furia.
    Il festival si apre domenica 17, alle 19, al Teatro Electra di Iglesias, con Flautissimo, che vedrà protagonisti in un concerto dedicato a Prokofiev la flautista Silvia Careddu e il pianista israeliano Itamar Golan. Il 24 Francesco Manara, primo violino della Scala, Francesco Mariozzi (violoncello) e Francesco De Zan (pianoforte) propongono un viaggio di quasi tre secoli nella grande musica di Bach, Beethoven e Dvorak.
    Le note di Grieg, Saint Saens e Tchaikowsky e la Carmen Fantasy di Sarasate sono nel programma della serata dell'1 dicembre che vede protagonisti il grande pianista Bruno Canino in duo con il giovane talentuoso violinista Riccardo Zamuner.
    Atmosfere romantiche con Le Danze Ungheresi di Brahms nell'appuntamento dell'8 dicembre con Sergio Marchegiani e Marco Schiavo, un duo pianistico tra i più attivi e dinamici sulla scena italiana e internazionale.
    Le musiche di Janàek, Chopin, Hahn e Franck chiudono il ciclo dei concerti, sempre al Teatro Electra, il 15 dicembre.
    Protagonisti il grande violoncellista Mario Brunello in duo con il pianista Andrea Lucchesini. (ANSA).
   

Cagliari: I più letti