Lirico Cagliari, spunta nome Ricciarelli

Sardegna
7796025badffcbe1f3fc97d94f8f8f84

Regista Stinchelli su Fb parla di rumors su sovrintendente

Giorni decisivi per la nomina del Soprintendente del Teatro Lirico di Cagliari: scaduto il termine per la presentazione delle candidature mentre per giovedì prossimo, 10 ottobre, è prevista la convocazione del Consiglio di indirizzo. E circolano già i primi nomi. Il più suggestivo è quello di Katia Ricciarelli. L'indiscrezione - con tanto di punto interrogativo - è stata lanciata su Facebook dal regista Enrico Stinchelli, a Cagliari in questi giorni per l'opera Attila. Secondo il conduttore della Barcaccia, programma radiofonico della Rai, Ricciarelli avrebbe già parlato giovedì scorso con il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu. Nel caso in cui la scelta ricadesse su di lei, sarebbe - spiega Stinchelli - la seconda donna-cantante lirica sovrintendente in Italia dopo Cecilia Gasdia a Verona.

Sarebbero trentatré le domande presentate al Lirico di Cagliari per la successione di Claudio Orazi, il numero uno uscente destinato al Carlo Felice di Genova. Nell'elenco - secondo le prime indiscrezioni - non ci sarebbe il nome di Katia Ricciarelli. Ma questo non significa che la cantante non sia in corsa: il Consiglio di indirizzo, che si riunirà giovedì 10 ottobre, si riserva di scegliere il nuovo soprintendente anche fuori dalla lista delle candidature presentate.

Tra i papabili uno dei più accreditati sarebbe Antonino Marcellino. Che però a giugno ha accettato la direzione dell'Orchestra sinfonica siciliana. Tra i pretendenti, poi, diversi ex soprintendenti di Cagliari, da Maurizio Pietrantonio ad Angela Spocci. E tra i nomi "forti" spicca quello di Marco Tutino. Non è detto, però, che la scelta debba ricadere su un "continentale". Ecco allora in lizza anche l'ex soprintendente Mauro Meli, direttore artistico nell'era di Orazi. In corsa, inoltre, Gianluca Floris, presidente del Conservatorio di Cagliari.

Cagliari: I più letti