Cadavere di donna in spiaggia nel Sulcis

Sardegna
1305552254548_56e1458b60255827e4f3838c9702da07

Si pensa a un incidente o a gesto volontario

Il cadavere di una donna di 65 anni è stato scoperto questa mattina su una spiaggetta davanti allo stabilimento della Portovesme srl, a Portoscuso, nel Sulcis. Il corpo è stato avvistato da alcuni ormeggiatori che hanno subito dato l'allarme. Sul posto è intervenuta la locale Capitaneria di porto, che ha recuperato il cadavere e avviato gli accertamenti.

Poco distante, vicino agli scogli, è stato trovato il telo mare e la borsa della donna con dentro gli effetti personali. La 65enne viveva a Carbonia, e sul corpo, da un primo esame, non sono stati trovati segni di violenza. Il magistrato ha comunque disposto il trasferimento della salma al Policlinico di Monserrato dove sarà eseguita l'autopsia per chiarire le cause del decesso. Al momento sono due le ipotesi: un incidente o un gesto volontario. A causa di un lutto risalente a pochi mesi fa, la 65enne era entrata in depressione ed era seguita da un pool di medici specialisti.
   

Cagliari: I più letti