Violento temporale a Cagliari e Sulcis

Sardegna
fdc861b140ecf765782864fde28cf018

Strade, negozi e scantinati allegati

Strade, scantinati e negozi allagati. Sono già decine le chiamate ai vigili del fuoco per il violento temporale che si è abbattuto nel Cagliaritano e nel Sulcis. Pioggia intensa accompagnata da lampi e tuoni, come avvenuto due giorni fa. Allagamenti vengono registrati a Sestu, all'interno del centro commerciale La Corte del Sole, lungo la statale 131 tra Cagliari e Elmas, nella zona dell'aeroporto, dove stanno operando le pattuglie della Stradale per regolare il traffico, a Quartu Sant'Elena e a Settimo. Strade e cantine piene d'acqua anche a Carbonia e Iglesias. Al momento non si registrano episodi di particolare gravità.

SOCCORSI DUE DISABILI - Sono state oltre 120 le chiamate ricevute dal Comando provinciale dei vigili del fuoco di Cagliari per i violenti temporali che si sono abbattuti nel pomeriggio nel sud Sardegna, in particolare nel Cagliaritano e nel Sulcis. I centri più colpiti dalle 'bombe d'acqua' sono stati Carbonia, Sestu, Settimo, Sinnai, Quartucciu, Assemini e Quartu Sant'Elena.
A Quartu e Sestu due disabili sono stati soccorsi dai vigili mentre le loro case si stavano allagando. Problemi anche sulle strade. Un'auto è rimasta bloccata nel sottopassaggio della statale 131 Dcn e una seconda, con due persone a bordo, è rimasta impantanata sulla strada che collega la zona industriale di Quartucciu alla statale 125. Infine, sempre a Quartu, i pompieri sono dovuti intervenuti in località Costa Marina per il crollo di un muro di sostegno alto tre metri. Fortunatamente non si registrano feriti.

LE PREVISIONI METEO - Fine settimana all'insegna dell'instabilità meteorologica in tutta la Sardegna, con nuovi temporali e nubifragi sui settori centro meridionali dell'Isola. Lo annuncia l'esperto Dario Secci di Sardegna Clima. "Il weekend - spiega - proseguirà sulla falsariga di queste ultime ore. Indici di instabilità più marcati sabato 31, con temporali sparsi sull'entroterra e settori occidentali". Domenica 1 settembre un progressivo peggioramento. "Ci sarà - prosegue l'esperto - Verranno coinvolte anche le zone centro orientali - sottolinea il meteorologo - in modo particolare l'Ogliastra e il Gerrei. Lunedì 2, invece, instabilità in flessione, con possibili piogge sui settori centro-settentrionali. Le temperature - avverte l'esperto - scenderanno sotto la media del periodo a partire da martedì 3".

Cagliari: I più letti