I Clean Bandit illuminano la C.Smeralda

Sardegna
cbbbd76f74e480698f74aace471a9d83

Le hit della band inglese a bordo piscina al Cala di Volpe

Non solo un concerto, quello dei Clean Bandit al Cala di Volpe, uno degli hotel di lusso di Marriot Costa Smeralda, ma un vero e proprio evento che ha illuminato la notte in questo angolo di paradiso, in Gallura, da oltre 50 anni regno del jet set internazionale.  Dalla cena esclusiva a bordo piscina ai fuochi d'artificio finali, sino al dj set di Anfisa Letyago che ha fatto ballare i 500 fortunati ospiti della serata. Un evento riservato ai facoltosi turisti che frequentano la Costa Smeralda, questa volta con meno vip dello spettacolo, attesi però ad agosto, quando il 12, sullo stesso palco, si esibiranno Rita Ora e Jess Glynne.

Loro, i Clean Bandit, entrano in scena alle 23 in punto, per l'unica data italiana del tour a dieci anni dalla nascita. La band inglese che ha raggiunto il successo mondiale con le ballatissime hit come Rather be e Rockabye, sale sul palco con i tre componenti storici Jack Patterson, Luke Patterson, Grace Chatto. Accanto a loro tre cantanti che si alternano nell'esecuzione dei brani più famosi eseguiti, in studio, ogni volta da una star diversa (Demi Lovato, Sean Paul, Luis Fonsi, Rita Ora, ecc.).

Da Solo, brano con cui aprono il concerto, a Mama, da Baby a Rockabye, la band inglese in un'ora di scaletta ripercorre tutto d'un fiato la carriera facendo ballare il pubblico sino al gran finale con l'attesissima Rather be, eseguita sulla passerella che attraversa la splendida piscina di uno degli hotel più famosi del mondo. A mezzanotte in punto, lo spettacolo dei fuochi d'artificio ad illuminare il golfo di Cala di Volpe, per l'occasione con tanti yacht radunati a ridosso a godersi lo spettacolo.

Spettacolare è stata tutta la scenografia della serata, a partire dal ricco buffet (immancabili caviale, aragosta, sushi ma anche il maialetto arrosto, tipica pietanza della cucina sarda) curato dall'executive chef del Cala di Volpe, Maurizio Locatelli, e per i dolci, dal Pastry chef Manuel Arcadu.

Cagliari: I più letti