Gemellaggio tra Cabras e Baunei

Sardegna
@ANSA
54241976f743ad44d34dadeef632789b

Giants of Sardinian Island per i primi due weekend di dicembre

Si chiama Giants of Sardinian Island e forse non è un caso se per l'esordio dell'iniziativa gli organizzatori dell'associazione Connessioni Culturali di Triei abbiano scelto di puntare su Cabras, notoriamente terra di Giganti, per ospitare sabato 1 e domenica 2 dicembre l'evento per valorizzare le tradizioni e i prodotti dell'Ogliastra.  Una sorta di gemellaggio a distanza con Baunei, che lo ospiterà a sua volta sabato 9 e domenica 9. Giants of Sardinian Island, ha spiegato la presidente dell'associazione Manuela Mameli nel corso di una conferenza stampa tenuta proprio a Cabras alla quale ha partecipato anche il sindaco del paese Andrea Abis, è un progetto di valorizzazione e promozione di tutte le eccellenze della Sardegna. Per il doppio appuntamento di Cabras e di Baunei le eccellenze, i "giganti", saranno i territori, le tradizioni popolari e in particolare musicali e i prodotti dell'agroalimentare.

"Cabras e Baunei hanno molte cose in comune", ha detto il primo cittadino del centro lagunare, riferendosi alle rispettive turistiche, naturalistiche e culturali, spiegando che "il confronto, seppure a distanza, può essere utile per entrambe le comunità". Il progetto coinvolge anche le scuole elementari dei due centri, che ospiteranno, in orario curriculare, specifici laboratori didattici dedicati alle tradizioni musicali dell'isola.

I laboratori musicali saranno proposti però anche nel corso del doppio evento, che a Cabras sarà ospitato nelle sale del Centro Polivalente di via Tharros e a Baunei in piazza Indipendenza. La scaletta dei due eventi propone anche passeggiate guidate nel due centri abitati e mostre fotografiche sulle bellezze del territorio. Ma il clou dei due appuntamenti sarà costituito dalla degustazione, esposizione e vendita dei sapori del territorio, accompagnati dalle esibizioni di artisti, gruppi folkloristici, suonatori di launeddas e cori polifonici.  Il progetto dell'associazione Connessioni culturali, cofinanziato dalla Regione, prevede anche una tappa in Cina, alla scuola di musica Diyi Culture Art nella città di Hangzhou.
   

Cagliari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.