La conosci Giulia? bissa successo prima

Sardegna
62530453f3f5ff55f702f2ec11320dbb

Sold out per la replica dello spettacolo sulla parità di genere

Proprio non ce la fa Miss rettore a pronunciare la sua carica declinata al femminile. Maria Del Zompo ha inciampato sul termine ma ha tenuto la linea più tradizionale e continua ad autodefinirsi 'rettore' dell'Università di Cagliari. Eppure il suo prologo ha offerto ad una affollatissima platea del Teatro Massimo numerosi spunti di riflessione sulle discriminazioni e sugli stereotipi che le donne subiscono nella loro carriera professionale. Lei stessa, la rettrice, ci ha fatto sapere di essere una testimonial vivente: "Ecco perché noi donne siamo forti e dobbiamo sentirci all'altezza. Sempre", ha precisato Del Zompo in apertura dello spettacolo "La conosci Giulia?", alla sua seconda rappresentazione a Cagliari.

Ancora una volta la pièce ha registrato il tutto esaurito e una lunga fila d'attesa: applausi scroscianti, pubblico in visibilio, standing ovation finale, per un viaggio inedito, rappresentato sulla scena cagliaritana, ideato e curato da Giulia giornaliste Sardegna (coordinatrice Susi Ronchi), promosso da Corecom e Università di Cagliari in collaborazione col Comune che ha adottato lo spettacolo e lo ha inserito nella rassegna contro la violenza sulle donne "Viva la libertà!".

L'allestimento rinnovato rispetto alla prima dello scorso 6 ottobre, i testi alcuni nuovi altri modificati, il taglio ironico e ancor più graffiante nel perfetto stile delle Lucido Sottile, Tiziana Troja e Michela Sale Musio, che hanno firmato produzione e regia. Una eccezionale squadra di artisti che hanno conquistato un pubblico eterogeneo stimolando grande apprezzamento tra commozione e divertimento.

Sul palco è stata rappresentata la giornata di una redazione giornalistica alle prese con la preparazione di uno speciale sulla parità di genere, un tema delicato e complesso trattato attraverso monologhi e sketch divertenti, ironici e drammatici, musica e canzoni, con l'obiettivo anche di sensibilizzare ad un uso corretto del linguaggio di genere e antidiscriminatorio, un'opinione pubblica sempre più attenta alle tematiche della parità. "La conosci Giulia?" sarà rappresentato a Sassari a gennaio.
   

Cagliari: I più letti