Sardegna, per candidato M5S 26 aspiranti

Sardegna
4b8e273c97ae8aa536cfa5561d52ff95

Si vota sino alle 22 sulla piattaforma Rousseau

Sono iniziate alle 10 e andranno avanti sino alle 22 le operazioni di voto per le regionarie M5s che si celebrano online nella piattaforma Rousseau. Gli iscritti possono scegliere tra ventisei aspiranti candidati alla presidenza della Regione. I cinque che otterranno il maggior numero di preferenze accederanno al secondo turno per decidere chi guiderà la lista del Movimento alle prossime regionali. I candidati hanno un'età media attorno ai 50 anni: si va dal professionista, al medico, dal pensionato al dipendente pubblico. Solo due le donne che hanno chiesto di partecipare alle consultazioni.

Questi i nomi: Pierluigi Lavra (42) di Assemini, impiegato; Antonio Pilloni (59) di Quartu Sant'Elena, medico; Roberto Sanna (52) di Codrongianos (professione non indicata); Maria Carmela Deidda (56) di Assemini, pensionata; Ivano Botticini (56) di Sarroch, libero professionista; Giovanni Maria Soro (64) di Sassari, dipendente pubblico; Anna Sulis (56) di Quartu Sant'Elena, dipendente pubblica; Gianluca Mandas (38) di Elmas, libero professionista; Giuseppe Meloni (59) di Sedilo, pensionato; Marcello Cherchi (52) di Sassari, insegnante; Gianfranco Massa (53) di Sant'Antioco, imprenditore; Tonino Bande (61) di Orani, dipendente pubblico; Antonio Giovanni Riu (43) di Oristano, funzionario; Gianluca Demontis (49) di Quartucciu, insegnante; Erminio Spanu (55) di Cagliari, dipendente pubblico; Salvatore Bussu (49) di Alghero, agente; Francesco Desogus (58) di Sestu, funzionario; Michele Ortu (53) di Cagliari, imprenditore; Donato Forcillo (31) di Porto Torres, impiegato; Giorgio Dessì (60) di Sant'Antioco (professione non indicata); Benedetto Pani (30) di Cagliari, medico; Roberto Pani (54) di Sassari, impiegato; Fabio Zoccheddu (36) di Marrubiu, disoccupato; Emanuele Sias (45) di Oristano, agente; Massimiliano Tronci (50) di Quartucciu, dipendente pubblico; Piergiorgio Vacca (58) di Cagliari, dipendente pubblico.
   

Cagliari: I più letti