Gatti uccisi con veleno, denunciato

Sardegna
5e6fcabe73c73c7e3a4aee2ae4567836

Carabinieri di Budoni, individuato mentre dava cibo alterato

I militari della Stazione di Budoni hanno denunciato, dopo indagini durante quasi un anno, un uomo residente nella cittadina costiera del Nuorese, perchè ritenuto responsabile della morte di diversi gatti.   A dicembre dello scorso anno una sua vicina di casa aveva denunciato ai militari la morte sospetta di una prima gattina femmina, cui era seguito subito dopo il decesso di un'altra gatta ed il malore di un maschio.

Le indagini si sono da subito indirizzate su una serie di soggetti, con i sospetti poi circoscritti al vicino della donna. Durante un appostamento i militari hanno anche potuto notare che l'uomo dava da mangiare ai gattini mettendo loro a disposizione dei croccantini, dopo averli alterati con un liquido che, dalle analisi effettuate dai Carabinieri del RIS di Cagliari, è risultato essere una liquido di raffreddamento dei motori degli aerei e automobili. la sostanza è stata ritrovata e sequestrata durante una perquisizione all'interno del garage dell'uomo. Sempre a Budoni, qualche anno fa, i militari della Stazione identificarono e denunciarono un giovane pescatore di Siniscola che aveva fatto esplodere in volo un gabbiano con un grosso petardo.

Il gesto, ripreso da un video che fece il giro del web, permise ai carabinieri di identificare il responsabile, poi condannato dal Tribunale di Nuoro, la scorsa estate, a quasi due anni di carcere, dopo che anche l'Ente Nazionale Protezione Animali si era costituita parte civile nel processo.
   

Cagliari: I più letti