Nuove regionarie per M5S in Sardegna

Sardegna
be62a24796a62bb518d7fb243d8325d8

Annuncio sul blog delle stelle, candidature sino al 23 novembre

Il Movimento Cinquestelle ritorna al voto per la scelta del candidato governatore in Sardegna dopo l'uscita di scena di Mario Puddu, l'ex sindaco di Assemini che ha dovuto rinunciare alla sua corsa a causa della condanna a un anno in primo grado per abuso d'ufficio. In vista delle elezioni di fine febbraio, ci saranno quindi nuove regionarie e i candidati potranno essere scelti in rete sulla piattaforma Rousseau. Non è stata, però, ancora precisata la data della consultazione.

Le candidature potranno essere presentate entro le 12 di venerdì 23 novembre. Non potranno partecipare coloro che hanno già avanzato la candidatura a consigliere regionale. "Come previsto dallo Statuto, il Capo Politico, sentito il Garante, ha facoltà di valutare la compatibilità della candidatura con i valori e le politiche del MoVimento 5 Stelle - si legge sul blog - esprimendo l'eventuale parere vincolante negativo sull'opportunità di accettazione della candidatura". Un parere che potrà essere espresso fino al deposito delle liste.

ALTRE SCRITTE CONTRO ARRIVO DI SALVINI. Nuove scritte e manifesti contro la visita in Sardegna del viceprermier Matteo Salvini, che sarà nell'Isola il 22 e il 23 novembre prossimi in vista delle elezioni regionali di febbraio 2019. Sui muri di via San Giovanni a Cagliari sono comparse frasi simili a quelle ritrovate sabato mattina in città: "Salvini vattene" e la sua traduzione in lingua sarda "Salvini Bairindi". Sono stati affissi anche dei manifesti sui quali la foto del leader del Carroccio è al centro di un mirino e compare la scritta "Sputare è il primo passo". E ancora: "Contro i razzisti fino all'ultimo respiro", qui si vede un fotomontaggio di Salvini che viene strozzato a mani nude. Nei diversi luoghi del ritrovamento è intervenuta la Polizia. Le indagini sono condotte dalla Digos.
   

Cagliari: I più letti