Teatro: Overload al Massimo di Cagliari

Sardegna
e49379e4aa15a479fe9a66e1d5b5ff8f

Lo spettacolo interattivo si inserisce nel cartellone 10nodi

Un divertente gioco di link e rimandi continui, parodia di un mondo bombardato da informazioni. E di un sistema che crea un perenne stato di allerta. Arriva a Cagliari Overload, lo spettacolo interattivo firmato dal collettivo di ricerca teatrale Sotterraneo. Va in scena al Teatro Massimo di Cagliari martedì 13 e giovedì 15 novembre alle 21 e mercoledì 14 alle 10.30 per le scuole.

Lo spettacolo è ospite di Sardegna Teatro, inserito nel Festival 10 nodi. È costruito intorno alla biografia e alle opere del geniale scrittore americano David Foster Wallace, morto suicida nel 2008. Il filo narrativo si dispiega attorno ad alcuni concetti: viviamo in un mondo sovraccarico di informazioni, dominato dall'ipercomunicazione. Riceviamo troppi stimoli e non c'è tempo per selezionare, filtrare, riflettere.

La conseguenza è che la soglia di attenzione è ai minimi storici. "Uno studio di Microsoft stima che la durata media dell'interesse di un individuo sia di circa otto secondi, inferiore a quella dei pesci rossi - si legge in una nota - a partire da questa preoccupante considerazione, Sotterraneo propone un lavoro acuto e divertente sui meccanismi dell'attenzione, la capacità di riprendere il filo, la permeabilità agli stimoli iconici, mediatici, che invadono gli spazi e le menti.

Lo spettacolo destruttura il meccanismo della rappresentazione lineare e propone un ipertesto esilarante, in grado di divertire e muovere - con l'efficacia delle immagini - una riflessione necessaria sul contemporaneo". Premiato come Best of al BE Festival di Birmingham, è tra i finalisti del Premio Rete Critica, come miglior spettacolo.  

Cagliari: I più letti