Teatro: parte la Stagione Akròama

Sardegna
7c32a8c57257c04119e2deff133c8c8c

Sette spettacoli e un programma articolato da novembre a marzo

"Una vetrina del teatro contemporaneo con un cartellone che guarda al Mediterraneo e alla Mitteleuropa". Così il direttore artistico Lelio Lecis ha presentato le Stagioni 2018- 2019 del Teatro delle Saline di Cagliari firmate Teatro Stabile di Innovazione Akròama. Sette i titoli proposti in tre date - il giovedì, venerdì e sabato - dal 15 novembre al 16 marzo, a cui si aggiungono le matineè per le scuole e la rassegna Famiglie a Teatro, che verrà inaugurata domenica 4 con lo spettacolo "Gulliver a Lilliput".

Si parte con le affascinanti coreografie di Marina Claudio in "Amèn" in cui rivivono le atmosfere de "La semana santa flamenca". Nuova produzione Akròama anche per "Gulliver a Lilliput" tratta dal romanzo di Jonathan Swift e dove la regista Elisabetta Podda mette in risalto paradossi e contraddizioni sul vivere contemporaneo con un focus su migrazioni e accoglienza.

E sempre firmata Akròama è "Avanti Marsch!" di Giovanni Follesa e Rossana Copez, regia e adattamento di Simeone Latini. La grande guerra cento anni dopo, un viaggio nel tempo fin dentro le trincee del primo conflitto mondiale. Il Teatro Scientifico di Verona porta in scena "Stanze pirandelliane", regia di Ezio Maria Caserta.

In cartellone una delle più importanti compagnie del Portogallo, il CTB di Braga, con "No Alvo" di Thomas Bernhard, regia di Rui Madeira. Poi ancora "Non una di meno" del Teatro Libero di Palermo, uno spettacolo di Manlio Marinelli, la rilettura de Le Troiane di Euripide per una riflessione sul tema dell'immigrazione. Si chiude con un'altra produzione Akròama, "Signorina Julie", da August Strindberg e con la drammaturgia e regia di Lelio Lecis.
   

Cagliari: I più letti