Fi, prove di dialogo ma distanze restano

Sardegna
cagliari

Vertice fiume, si riprende lunedì e salta incontro a Oristano

Quattro ore e mezzo per un incontro poi aggiornato a lunedì alle 9. Dopo lo strappo di dieci giorni fa, Forza Italia Sardegna cerca l'unità ma ancora non l'ha trovata. C'erano tutti alla riunione del gruppo aperta ai parlamentari e convocata da Alessandra Zedda. Oltre alla capogruppo, gli altri cinque "ribelli" che il 15 ottobre scorso hanno chiesto un cambio alla guida del partito, e cioè i tre consiglieri Antonello Peru, Stefano Coinu e Marco Tedde, l'europarlamentare Salvatore Cicu e il deputato Pietro Pittalis.
    E poi il coordinatore regionale, Ugo Cappellacci, il senatore Emilio Floris e i consiglieri Oscar Cherchi, Edoardo Tocco, Stefano Tunis, Alberto Randazzo e Giuseppe Fasolino, e il sindaco di Olbia Settimo Nizzi.
    "Abbiamo lavorato ed esaminato vari argomenti, siamo partiti da posizioni distanti e abbiamo fatto un passo avanti, ma è necessario completare questo lavoro perché l'agenda è molto fitta", ha spiegato Ugo Cappellacci alla fine del vertice fiume.
    Manca ancora una quadra finale. "Ancora la dobbiamo trovare, per questo ci siamo aggiornati a lunedì, ma ci arriveremo con le buone intenzioni per affermare l'unità del partito e metterci quanto prima a lavorare per gli appuntamenti che ci aspettano".
    Per Alessandra Zedda, è stato "un confronto democratico, aperto e leale, a volte aspro ma molto chiaro, da qui si può ripartire per accorciare le distanze che ci sono state sino ad ora".
    All'ordine del giorno c'erano le azioni da intraprendere per garantire compattezza e unità del partito, ma anche il ruolo di Forza Italia nella coalizione di centrodestra in vista delle regionali. In pratica, la scelta di un candidato azzurro che il partito porterà al tavolo della coalizione, benché la prima opzione sia della Lega. "L'individuazione di un nostro nome è certo un'ipotesi in campo - ha confermato Cappellacci - uno dei temi importanti sui quali fare una riflessione e arrivare a una sintesi che sia espressione di un intero partito e non di singole anime. Lunedì parleremo anche di questo". A questo punto, ha fatto sapere il coordinatore, "dato che la riunione di oggi non è chiusa, l'incontro del coordinamento in programma domani a Oristano è rinviato".

Cagliari: I più letti