Cadavere in mare, è donna scomparsa a Narbolia

@ANSA
1' di lettura

Il cadavere recuperato al largo delle coste oristanesi è quello di Brigitte Pazdernik, la donna di 76 anni di origine tedesca scomparsa dalla sua abitazione la notte di mercoledì scorso. Lo ha confermato la Prefettura di Oristano, con una nota che annunciava la revoca, dopo il ritrovamento del corpo senza vita della donna, delle operazioni di ricerca che proseguivano ininterrottamente da mercoledì scorso.

Ancora ignote, invece, le cause della morte, anche se gli investigatori della Squadra mobile della Questura di Oristano potrebbero avere già qualche elemento a disposizione. Altri ne fornirà l'autopsia disposta dalla magistratura oristanese per lunedì prossimo. Molti i punti oscuri di quello che appare un vero e proprio giallo. Brigitte Pazdernik aveva grossi problemi di deambulazione.

Secondo i compaesani da sola non avrebbe potuto fare neanche pochi metri di strada davanti alla sua abitazione e viva o morta che fosse fino al mare di San Vero, che dista da Narbolia una ventina di chilometri, ce l'ha sicuramente portata qualcun altro. Al momento non risultano indagati.

Data ultima modifica 14 ottobre 2018 ore 20:06

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"