Ichnusa e Legambiente, tutela territorio

Sardegna
@ANSA
38a58d24f324b5442a9a3f7fe2112e4b

Dipendenti birrificio puliscono area boschiva Is Olias

(ANSA) - CAGLIARI, 8 OTT - Ichnusa e Legambiente insieme per una giornata dedicata all'ambiente: obiettivo riqualificare l'area boschiva di Is Olias, tra Assemini e Capoterra, e restituire alla Sardegna un piccolo 'tesoro' dimenticato.
    I dipendenti del birrificio Ichnusa, insieme ai colleghi della forza di vendita e ai volontari di Legambiente, oggi hanno dedicato un giorno di lavoro al proprio territorio: 96 persone che, per un giorno, hanno contribuito a riqualificare il sito boschivo in località Is Olias. L'iniziativa rientra in un progetto più ampio, denominato "10.000 per l'Ambiente", avviato a livello nazionale da tutto il Gruppo. Un progetto in cui Ichnusa ha creduto sin da subito, forte della volontà di poter dare in ogni occasione il proprio contributo per il rispetto e la tutela del territorio. Un gesto concreto di amore e impegno che ha portato a quasi 600 le ore donate dalle persone di Ichnusa per questa iniziativa. Obiettivo del progetto è infatti quello di arrivare a un totale di 10.000 ore complessive, suddivise tra tutte le persone del Gruppo.
    Armati di scarponcini da trekking e rastrelli, i dipendenti di Assemini hanno ripulito l'area che verte in uno stato di incuria e abbandono, raccogliendo circa 200 sacchi di rifiuti indifferenziati, 15 copertoni, 10 cassonetti di vetro, due batterie di auto e svariati rottami di ferro. Quella di Is Olias è una zona costituita prevalentemente da boschi incontaminati immersi nella suggestiva vallata del Gutturu Mannu, da sempre oggetto di interesse naturalistico in quanto habitat naturale di specie protette quali il cervo sardo e l'aquila reale. L'area è inoltre un prezioso sito archeologico di epoca romana. "Il principio alla base del progetto è il coinvolgimento attivo e volontario delle persone di Ichnusa - spiega Matteo Borocci, direttore del birrificio di Assemini - Con questa giornata abbiamo voluto dare un'ulteriore dimostrazione di impegno verso il territorio e la comunità in cui operiamo. Ci sentiamo in dovere di restituire alla splendida terra che ci ospita parte di quello che ci offre e abbiamo scelto di utilizzare il nostro tempo, perché non c'è cosa più preziosa che possiamo dedicare a qualcuno o a qualcosa".(ANSA).
   

Cagliari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.