Il sindaco di Ferrara si mobilita per una pecorella smarrita

Emilia Romagna
b88be0626fa0630ced7ae5e10cc0c989

L'appello sui social: 'Adottatela, ma non per macellarla'

Il sindaco di Ferrara Alan Fabbri si mobilita per una pecorella smarrita in campagna. Alla sua segreteria nei giorni scorsi era arrivata una segnalazione: "Una pecora giace da più di un mese su un terreno" nel territorio ferrarese, "alcune persone hanno intenzione di ucciderla per puro interesse". Il sindaco, allora, dopo aver attivato gli enti competenti è andato sul posto: "Ho chiamato l'ex comandante della polizia provinciale Claudio Castagnoli - che ringrazio e che, come sempre, ha offerto un contributo importante e la sua 'consulenza' per gestire la situazione - e il servizio veterinario dell'Ausl, che si sta attivando per mettere in sicurezza l'animale".
    Fabbri intanto ha lanciato sui social un appello, chiedendo se qualcuno è disponibile ad adottare l'ovino senza padrone, "ma ad una condizione: che non venga uccisa e macellata". E lancia anche un sondaggio per trovarle un nome, ricevendo una serie di proposte, informa lui stesso: da 'Bella, a 'Neve', a 'Lana' a 'Bebel'. "È straordinario - commenta - assistere a una risposta così immediata da parte dei cittadini e di titolari di aziende agricole del territorio. È anche questo il segno dell'attenzione al benessere animale e della volontà diffusa di cooperare per dare un contributo concreto alla loro tutela. Ringrazio chi sta offrendo la sua disponibilità. Terrò tutti aggiornati, dalla mia pagina Facebook, sull'evoluzione della situazione e sulle scelte che opereremo, d'intesa con gli enti direttamente coinvolti".

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24