Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Musica: la Missa Solemnis di Beethoven apre stagione Bologna

@ANSA
1' di lettura

Il 4 febbraio la prima del cartellone sinfonico 2020

Archiviato il successo del Tristan und Isolde, che ha inaugurato la stagione lirica, il Teatro Comunale di Bologna apre il 4 febbraio all'Auditorium Manzoni il cartellone sinfonico 2020 con un'altra cattedrale sonora, la Missa Soleminis in re maggiore Op. 123 di Ludwig van Beethoven, che a Bologna non si ascolta dal 2003 (presentato dal Bologna Festival) e al Comunale dal 1980 (diretto da Vladimir Delman), e comunque di rara esecuzione nel panorama musicale italiano al contrario di quanto avviene al di là delle Alpi. "Nell'anno del 250/o della nascita del compositore tedesco, la Fondazione bolognese - spiega il sovrintendente, Fulvio Macciardi - è l'unica ad avere in produzione la Missa Solemnis".
    Il motivo, anche secondo il direttore del concerto, l'israeliano Asher Fisch, "risiede soprattutto nelle difficoltà interpretative della partitura beethoveniana, che riguardano soprattutto il Coro e i quattro solisti di canto impegnati per tutta l'ora e mezza di durata del brano".
    Assieme all'Orchestra e al Coro del Teatro Comunale canteranno il soprano Siobhan Stagg, il tenore Antonio Poli, il mezzosoprano Stefanie Irányi e il basso Felix Speer. Con questo impegno Asher Fisch consolida il suo rapporto privilegiato con il Comunale, ente con il quale collabora ormai da alcuni anni e che nei prossimi mesi lo impegnerà in altri due concerti sinfonici e in due produzioni operistiche (Adriana Lecouvreur e Otello).
    Il suo nome è al primo posto tra i papabili alla carica di direttore principale dei complessi artistici bolognesi: "Sarebbe per me un onore - ha spiegato all'ANSA - con questa orchestra e con questo coro lavoro benissimo e, dopo averli ascoltati anche da spettatore nel recente Tristan und Isolde, posso dire che a loro si possa chiedere qualsiasi cosa". La nomina potrebbe arrivare a breve, dopo quella del nuovo Consiglio d'indirizzo della Fondazione (quello in carica è appena scaduto) e la conferma di Fulvio Macciardi alla sovrintendenza. (ANSA).
   

Data ultima modifica 03 febbraio 2020 ore 17:08

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"