Ferrara, no alcol in discoteca under-16

Emilia Romagna
@ANSA
57195d75de2466495687f2839a6089ae

Ordinanza del Comune dopo gli 'student party' con intossicazioni

Divieto di vendere alcol ai minori di 16 anni in tutte le discoteche della città. Lo prevede l'ordinanza firmata dal sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani, adottata su richiesta del questore Giancarlo Pellini, in vigore da sabato 6 aprile: il provvedimento arriva dopo il boom di un fenomeno senza più controllo, gli 'student party', feste nei locali riservate ai giovani e giovanissimi, anche di 14 anni. Un problema ritenuto di ordine e salute pubblica, visto che, come si legge nell'ordinanza "il fenomeno è confermato anche dall'aumento dei casi di intossicazione registrati nel reparto di pediatria dell'ospedale di Cona, in corrispondenza delle serate in discoteca dedicate agli studenti, durante le quali l'ingresso, solitamente riservato ai maggiori di anni 16, viene esteso fino a 14 anni". In particolare ci sono stati due episodi di 15enni finiti in coma etilico, che avevano portato il questore a chiudere la discoteca Madam per una settimana: riaprirà proprio il 6 aprile. L'ordinanza sarà in vigore dal 6 aprile al 31 agosto 2019, nel territorio comunale di Ferrara. Prevede "il divieto di somministrazione di bevande alcoliche nelle sale da ballo e discoteche durante le serate in cui è prevista la partecipazione di giovani di età inferiore ai sedici anni".

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.