Coronavirus, Lega Vda denuncia manifesto fake contro cinesi

Valle D'Aosta
aosta

'Utilizzato illecitamente nostro logo'

Un falso manifesto choc, con il simbolo della Lega, in cui si chiede "frontiere chiuse" contro il "rischio contagio" da coronavirus e si inneggia "via i cinesi dalle scuole della Valle d'Aosta". A denunciare l'accaduto, prendendone le distanze, è stata la stessa Lega Valle d'Aosta, sul proprio profilo Facebook: "Circola da qualche ora la foto di questo manifesto - si spiega - che utilizza illecitamente il nostro logo riportando frasi che non ci appartengono. Provvederemo a tutelare la nostra immagine nelle opportune sedi giudiziarie".

Alla vigilia dell'avvio di una lunga campagna elettorale in Valle d'Aosta, sia per le elezioni regionali (19 aprile) che per quelle comunali (17 maggio), la Lega locale accusa: "Se questi sono i mezzi che i nostri avversari politici pensano di utilizzare per la campagna elettorale che sta partendo stiano pur certi che non serviranno a nulla".
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24