Albertinelli (Savt), servono risorse per nuovo contratto regionali

Valle D'Aosta
@ANSA
a4fcafc28c7e976f3d6b7ce46a84501d

Appello sindacato: politica lavori per nuovo sistema V. d'Aosta

Un appello alla politica regionale affinché si trovino nel bilancio le risorse per il rinnovo del contratto del comparto unico, ma anche una forte richiesta di assunzione di responsabilità per "un nuovo sistema Valle d'Aosta". E' quanto è emerso oggi dal congresso della 'funzione pubblica' del Savt, a cui hanno partecipato anche i rappresentanti delle forze politiche presenti in Consiglio regionale e dei sindacati confederali. "Siamo convinti che il contratto regionale sia importante - ha spiegato Claudio Albertinelli, segretario del Savt-Fp - e abbiamo voluto interrogare anche alcune nostre controparti, la politica e i nostri colleghi degli altri sindacati, per capire se ci credevano ancora anche loro in questo percorso". Secondo Albertinelli "il contratto appena firmato già scade e abbiamo chiesto di mettere nel bilancio le risorse per partire subito con la contrattazione del nuovo triennio".

"Abbiamo lanciato la sfida di creare un nuovo modello, - aggiunge - un nuovo sistema Valle d'Aosta che sicuramente avrà meno risorse rispetto a quello di prima ma è una ricchezza fondamentale avere autonomia e potersi farsi le regole in casa". Per il Savt serve "la capacità di ricreare le condizioni per dare stabilità alla regione, stabilità politica partendo anche dalle riforme, in primis della legge elettorale in modo da poter far sì che ci sia stabilità e si possa lavorare con concretezza". 

Gaillard (Cgil), su bilancio non siamo considerati - Nella formulazione del bilancio regionale i sindacati "non hanno avuto attenzione, sono sono stati considerati; benché avessero portato un documento unitario di proposte, non è stata data la possibilità di fare una proposta". Lo ha denunciato la segretaria generale della Cgil Valle d'Aosta, Vilma Gaillard, intervenendo oggi la congresso del Savt-Fp. "Noi avremmo delle cose da dire, ma non abbiamo ancora il bilancio", ha aggiunto Ramira Bizzotto, segretaria generale della Uil Valle d'Aosta. Jean Dondeynaz, segretario generale della Cisl ha ribadito la disponibilità del sindacato a discutere "una riforma complessiva del pubblico impiego". 

   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24