Spelgatti, dimissioni prima del Consiglio? è ipotesi sul tavolo

Valle D'Aosta
@ANSA
be8bfdd13b684e710d9aee94c90f7e4a

'Non abbiamo voti in aula, ma che fino ha fatto alternativa?'

Dopo l'approvazione di ieri da parte della Giunta regionale del bilancio triennale e del Defr, l'eventualità delle dimissioni dell'esecutivo prima dell'approdo dei documenti in Consiglio regionale "è una delle ipotesi sul tavolo". Lo ha spiegato oggi la presidente della Regione Nicoletta Spelgatti, commentando durante una conferenza stampa le dichiarazioni del consigliere di Mouv' Roberto Cognetta che ha evocato questo scenario. "Cognetta ha detto che è stato fondamentale scaricare in Giunta il bilancio - ha detto Spelgatti - però una volta che la Giunta lo ha scaricato a quel punto non ha neanche più senso arrivare in Consiglio regionale: è una valutazione che stiamo facendo perché è un problema il fatto di non avere i voti (in aula ndr), ma nello stesso tempo, se non fanno questa maggioranza alternativa che stiamo aspettando da mesi, che ne è?".

Non abbiamo staccato la spina prima per senso di responsabilità - ha aggiunto Spelgatti - perché comunque portare in Giunta un bilancio è un atto fondamentale, ovviamente il passaggio successivo sarebbe di portarlo in Consiglio ovviamente. Chiaro che dalle posizioni che emergono, che sono posizioni politiche che nulla hanno a che fare con il bilancio, sono prese di posizione che non hanno a cuore il bene della Valle d'Aosta, diverso è capire se avremo i numeri in Consiglio".

Intervenendo alla conferenza stampa di illustrazione del bilancio triennale e del Defr, il presidente della Regione ha proseguito: "Adesso faremo le nostre valutazioni in relazione a quello che sarà la cosa più corretta per il bene dei valdostani, ma noi abbiamo fatto ciò che eravamo tenuti a fare e cioè costruire un Defr e costruire un bilancio il più corretto possibile, noi siamo molto soddisfatti". Quanto agli ex alleati di Stella Alpina e Alpe, i cui assessori si sono dimessi dall'esecutivo, Spelgatti ha commentato: "La loro posizione di non votare un bilancio a cui hanno lavorato fino al giorno della chiusura ha qualcosa che stona, c'è qualcosa che non quadra".

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24