Da villa confiscata a criminalità 4 alloggi Erap Grottammare

Marche
95b6cbcba10255b536999bafcaae3997

Comune, iter per destinazione utile a comunità

(ANSA) - GROTTAMMARE, 21 OTT - Diventerà una palazzina di 4 appartamenti a disposizione dell'Erap un immobile confiscato alla criminalità organizzata in contrada San Francesco a Grottammare (Ascoli Piceno). Gli alloggi sono destinati a rimediare a situazioni di emergenza abitativa. Si tratta di una villetta bifamiliare allo stato grezzo, di circa 1.000 mq di superficie, che nel 2016 l'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata concesse al Comune di Grottammare. Inizialmente era destinata al terzo settore, ma dopo due bandi di assegnazione andati deserti e una nuova legge, il Comune ha tentato la strada dell'Erap. La convenzione ha durata di 99 anni. "Abbiamo concluso un lungo iter per dare all'immobile una destinazione utile alla comunità - dice il responsabile dell'area Gestione del territorio, Marco Marcucci -. Grottammare, infatti, è una città inserita nell'elenco delle località a forte tensione abitativa". (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24