Pesaro, Parigi, Firenze per Rossini 150

Marche
@ANSA
fd613d252cc42db7bfbc258e5597fb9d

Clou celebrazioni tra musica, intervista impossibile, gourmet

Il 13 novembre 1868, esattamente 150 anni fa, moriva Gioachino Rossini. Le celebrazioni per l'anniversario, organizzate dal Comune di Pesaro e dall'Accademia Rossiniana, sono al culmine e coinvolgono le "sue" tre città: Pesaro, dove è nato, Parigi, dove ha trascorso metà della sua vita, e Firenze, dove è sepolto a Santa Croce. In calendario lo Stabat Mater, la Petite Messe Solennelle, Cenerentola, un incontro con Alessandro Baricco, un'intervista immaginaria, un pranzo di gala gourmet, ma anche convegni, cerimonie e la deposizione di corone di fiori al Père-Lachaise e in Santa Croce. A Pesaro è in programma anche la presentazione del francobollo speciale emesso per l'anniversario rossiniano. A Parigi presso l'Istituto Italiano di Cultura, oltre all'appuntamento con Baricco, sarà Paolo Bonacelli a vestire i panni di Rossini per un'intervista impossibile alla giornalista Patricia Martin di France Inter. Firenze celebra l'anniversario con una quarantina di eventi, tra cui La Cenerentola.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.