Federer a Greta Thunberg: "Ringrazio i giovani che si battono per il clima"

Ambiente

Lo sportivo risponde così alla 17enne svedese che lo aveva invitato a riflettere sugli investimenti in combustibli fossili del Credit Suisse, di cui il campione è testimonial. Assolti intanto gli attivisti che avevano inscenato una gara di tennis in una sede della banca

"Ringrazio i giovani che si battono per il clima, userò la mia posizione per dialogare". È la risposta del tennista Roger Federer a Greta Thunberg (FOTOSTORIA), che lo aveva chiamato in causa sugli investimenti in combustibili fossili del Credit Suisse, gruppo finanziario di cui lo sportivo è testimonial. Intanto, sono stati tutti assolti i 12 giovani attivisti per il clima accusati di manifestazione senza autorizzazione, occupazione e resistenza alla polizia, e in precedenza condannati a pagare una multa per aver giocato una partita di tennis nella sede di Losanna della banca. La protesta era stata inscenata proprio per richiamare l'attenzione del campione sulle scelte del Credit Suisse.

La protesta

Il giudice Philippe Colelough ha deciso per la piena assoluzione motivando la sentenza sul reale pericolo imminente che gli effetti della crisi climatica hanno sulla Svizzera e più in generale sull'ambiente. Nel novembre 2018, indossando abiti sportivi bianchi e parrucche, i manifestanti - principalmente studenti - hanno organizzato la partita in una filiale di Losanna della banca svizzera per far conoscere la loro protesta e sollecitare Federer a porre fine al suo accordo di sponsorizzazione con l'istituzione finanziaria.

Il processo

Agli attivisti era stata contestata l'accusa di aver violato la proprietà privata, e in primo grado era stata comminata una multa da 21.600 franchi svizzeri. Ma nell'udienza d'appello il giudice Philippe Colelough ha rinunciato alla sanzione. La linea difensiva degli attivisti ha sostenuto che i giovani si sono trovati nella banca per protestare contro un "pericolo imminente". Una tesi raccolta e accettata dal giudice, che ha definito lo "stato di necessità legittimo", accogliendo lo scioglimento dei ghiacciai nel Paese come conseguenza del riscaldamento globale ad opera dei combustibili fossili.

Il cambiamento climatico in Svizzera

Le pressioni sul settore finanziario svizzero stanno aumentando per disincentivare gli investimenti sui combustibili fossili. Negli ultimi mesi migliaia di studenti hanno marciato attraverso le città svizzere chiedendo azioni concrete sul cambiamento climatico. Il Paese si sta riscaldando al doppio della media globale a causa del microclima e dell'intrappolamento termico dato dalle sue montagne. La Svizzera ha l'obiettivo di ridurre le emissioni nette di carbonio entro il 2050, ma gli attivisti affermano che il maggiore impatto nel Paese dipende dalle scelte della finanza.

L'impegno di Federer

Federer è stato così richiamato anche da Greta Thunberg a riflettere sulle scelte operate dall'istituto finanziario in favore di progetti che ancora puntano sui combustibili fossili. "Prendo molto sul serio la minaccia del cambiamento climatico - ha detto il campione rispondendo alla 17enne svedese e agli altri attivisti - soprattutto visto che sono arrivato con la mia famiglia in Australia mentre il Paese viene devastato dagli incendi" (VIDEO - FOTO). Il tennista già nelle prossime ore parteciperà a raccolte fondi per sostenere la popolazione colpite dai roghi (L'INIZIATIVA DI BENEFICENZA).

Ambiente: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24