Lotta all'inquinamento, New York pronta a tagliare i consumi elettrici

Ambiente
L'elettricità e il riscaldamento degli edifici producono quasi il 70% dell'inquinamento a New York (foto: archivio Getty Images)
GettyImages-New_York

Sarebbe in fase di elaborazione una proposta di legge che prende di mira gli edifici della città, la maggiore fonte di biossido di carbonio, e prevede l'obbligo a ridurre il loro uso di energia del 20% entro il 2030

New York pensa a un passo significativo nella lotta all'inquinamento. Sarebbe, infatti, in fase di elaborazione una proposta di legge che prevede l'obbligo per gli edifici della città, la maggiore fonte di biossido di carbonio, di ridurre il loro uso di energia del 20% entro il 2030. Se la norma venisse approvata, potrebbe rappresentare une delle leggi più stringenti a livello mondiale decise da una singola città, oltre che stabilire un nuovo modello per le metropoli di tutto il mondo.

Cosa prevede la norma

La proposta di legge prevede di imporre agli edifici più grandi della città l'obbligo di ridurre il consumo energetico del 20% entro il 2030 e di definire delle strategie per portare questa percentuale dal 40 al 60% entro il 2050. Questi tagli, in combinazione con l'aumento dell'energia fruita attraverso risorse rinnovabili, potrebbero portare New York a ridurre le sue emissioni di circa l'80% entro il 2050. L'elettricità e il riscaldamento degli edifici, infatti, producono quasi il 70% dell'inquinamento cittadino, con i grattacieli di lusso che primeggiano in questa classifica. "Se vogliamo avere un impatto reale sul cambiamento climatico, è necessario partire dagli edifici", afferma Costa Constantinides, consigliera comunale responsabile del comitato per la tutela dell'ambiente.

Da dove arriva la proposta

La proposta di legge è ancora in via di definizione ma, nel caso dovesse passare, renderebbe New York la prima metropoli tra le più grandi e influenti economicamente del mondo a richiedere dei rigidi standard di consumi agli edifici esistenti per ridurre le emissioni di gas serra nell'atmosfera. Le proposte avanzate nel disegno di legge deriverebbero, scrive l'Huffington Post, da un primo accordo senza precedenti tra gruppi ambientalisti, sostenitori di case economiche, sindacati e la lobby immobiliare della città di New York su una serie di politiche per ridurre l'inquinamento da carbonio degli edifici.

Ambiente: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.