Lil Peep, un mix di droghe potrebbe averne causato la morte

Lil Peep
Lil Peep era il nome d'arte di Gustav Ahr (Getty Images)

Il rapper deceduto lo scorso 15 novembre potrebbe aver perso la vita per un cocktail di sostanze, tra le quali ci sarebbe stato il fentanyl

Le indagini sulla morte di Lil Peep sembrerebbero confermare le indiscrezioni su una possibile overdose provocata da oppiacei, tra cui il fentanyl. Come riportato da TMZ Gustav Ahr, vero nome del rapper, sarebbe stato infatti in possesso di una quantità significativa di droghe tagliate con potenti oppiacei. Lil Peep in realtà non ha mai fatto mistero della sua dipendenza da sostanze stupefacenti, ma inizialmente si pensava che all'origine del decesso ci potesse essere solo l'uso dello Xanax.

I primi risultati

Il 15 novembre scorso il corpo senza vita di Lil Peep è stato rinvenuto sul bus del suo tour a Tucson, dove avrebbe dovuto esibirsi. Al momento della morte le cause del decesso non sono state rese note, ma dati i trascorsi sempre pubblici dell'artista, inclusi nei testi delle sue canzoni e nei post sui suoi profili social, tra le ipotesi era stata formulata anche quella dell'overdose. Oggi tale tesi ha assunto maggiore forza, con la polizia di Tucson che ha menzionato per la prima volta un'importante quantità di droghe tagliate con potenti oppiacei. Si sospetta che tra questi ci sia anche il fentanyl; secondo le autorità di zona questa sostanza è un grosso problema per l'area di loro competenza, dove è ben radicato il traffico illegale.

Non solo Xanax

Lil Peep, 21 anni, al momento della sua morte si trovava a Tucson per un concerto legato al tour promozionale del suo album "Come Over When You're Sober (Part One)", uscito lo scorso agosto. Il manager, che per primo ha annunciato il decesso del rapper con un tweet, era andato a controllare che tutto fosse a posto sul bus e, salendo sul veicolo, ha trovato il corpo del cantante senza vita. Secondo quanto riportato da TMZ, accanto al cadavere sarebbero stati rinvenuti degli attrezzi medici, oltre a Xanax - che si pensava potesse essere all'origine della morte - e marijuana. "Si indaga anche riguardo al tipo di droghe che aveva ingerito e con cosa erano tagliate - ha dichiarato a Billboard il portavoce della polizia di Tucson Chris Hawkins - dato che molte prescrizioni illegali contengono fentanyl, non saremmo sorpresi se ne trovassimo".

TAG: