Caparezza dà il via al suo "Prisoner 709 tour"

Caparezza
Caparezza (GettyImages)

Il rapper di Molfetta sarà impegnato in una serie di concerti fino a febbraio per promuovere il suo ultimo album

Il countdown è terminato: Caparezza debutterà tra poche ore sul palco del PalaPrometeo Estra di Ancona con la prima tappa del suo "Prisoner 709 tour". Il rapper di Molfetta sarà impegnato in una serie di live per promuovere il suo ultimo album in studio fino a febbraio 2018.

Le date

Il "Prisoner 709 tour" partirà da Ancona il 17 novembre. Caparezza sarà poi a Bari, il 18 novembre, a Firenze il 24 novembre, a Bologna il 25 e a Napoli e Roma, rispettivamente il 28 e 29 novembre. Da dicembre il tour si sposterà a Montichiari (Brescia) il 1°, a Padova il 2 e a Milano e Torino il 6 e 7 dicembre. La seconda tranche della tournée partirà invece il 7 febbraio da Modena, a cui seguiranno Forlì il 9 febbraio, Conegliano (TV) il 10 febbraio, e il 12 febbraio Pescara. Il rapper pugliese sarà quindi al PalaCalafiore di Reggio Calabria il 14 febbraio, al Pal’art Hotel di Acireale (CT) il 16 febbraio, il giorno 18 al Pala Mazzola di Taranto e il 20 febbraio a Cagliari. Chiuderanno i concerti a Busto Arsizio, al Pala Yamamay il 23 febbraio, e a Perugia, il 25 febbraio.

L'album

"Prisoner 709", settimo album della carriera di Caparezza, è stato pubblicato lo scorso 15 settembre, ed è stato già certificato disco di platino. Il rapper di Molfetta ha definito la sua ultima opera come 'cupa e introspettiva', e spiega che 'il prigioniero' a cui si riferisce il titolo è proprio lui: "Racconto la liberazione dalla mia prigione. Scrivendo parte di queste canzoni mi sono accorto che stavo vomitando tutti i miei stati d'animo del momento, che solo una volta esorcizzati mi hanno permesso di andare avanti vivendo i lavori come una reazione a qualcosa". Le sedici tracce che compongono "Prisoner 709" hanno come tema portante l'influenza della tecnologia sulla nostra vita, e sono state realizzate in collaborazione con artisti illustri come John De Leo e Max Gazzé.

La carriera di Caparezza

Caparezza, all'anagrafe Michele Salvemini, si è messo in evidenza nel corso della sua carriera per il suo stile ironico e giocoso, ma ricco di riferimenti all'arte e all'attualità. Sono sette gli album pubblicati dal rapper di Molfetta: "?!" (2000), "Verità supposte" (2003), "Habemus Capa" (2006), "Le dimensioni del mio caos" (2008), "Il sogno eretico" (2011), "Museica" (2014), vincitore della targa Tenco, e "Prisoners 709" (2017). A questi lavori se ne aggiungono due pubblicati sotto lo pseudonimo di Mikimix: "Tengo duro" (1996) e "La mia buona stella" (1997). In totale l'artista ha collezionato tre dischi di platino e due dischi d'oro.

TAG: