Addio a Fats Domino, pioniere del Rock and Roll

Fats Domino in una foto del 2007 (Getty Images)
2' di lettura

Il musicista è morto a 89 anni nella sua New Orleans. Riconosciuto da Elvis come uno dei padri del genere, in carriera ha venduto 65 milioni di dischi

Fats Domino è morto a 89 anni. La leggenda del rock and roll si è spenta nella sua casa di New Orleans, in Louisiana. Pianista e cantante, è stato riconosciuto come uno degli artisti che più hanno influenzato la produzione di icone come Elvis Presley e i Beatles.

L'inchino del Re

Nato nel 1929 con il nome di Antoine Dominique Domino, è stato uno dei dominatori della scena musicale tra gli anni '40 e '60. Ha venduto 65 milioni di dischi. Nessun contemporaneo ha fatto meglio, salvo uno: Elvis. Proprio da Presley, indicato da molti come il padre del rock and roll, arriva uno dei riconoscimenti più importanti. Durante un'intervista, il Re del rock disse che quel genere musicale esisteva già molto prima del suo arrivo e che "per essere sinceri, io non riesco a cantare come Fats Domino perché nessuno può cantare quella musica meglio degli afroamericani".

I successi

Assieme a Little Richard e Chuck Berry, Fats Domino fa parte di quella ristretta cerchia di musicisti neri capaci di rompere le barriere razziali e conquistare anche la platea bianca. Tra i suoi brani più famosi, poi adottati anche dai suoi "successori" nel mondo del rock and roll, ci sono "Blueberry Hill", "Ain't That a Shame" e "Blue Monday". Domino è stato incluso, nel 1986, tra i più grandi dieci artisti nella storia del rock 'n roll. L'anno dopo arriva anche un Grammy e Hollywood Boulevard gli riserva una stella lungo la Walk of Fame di Los Angeles.

Il ritiro dalle scene

Tra gli anni '70 e '80, Fats Domino dirada sempre di più la sua produzione. E limita le esibizioni dal vivo, ritirandosi a New Orleans, dove aveva iniziato la propria carriera suonando in piccoli night club. Una delle ultime apparizione risale al 2015: è stato lui a intonare "Amazing Grace" durante il funerale di B.B. King. Nel 2005, Fats Domino è stato protagonista di una disavventura nella disavventura: venne dato per morto quando l'uragano Katrina si abbatté su New Orleans. Sulla sua casa, invasa dall'acqua, qualcuno scrisse anche "Rip, ci mancherai". In realtà era riuscito a salvarsi, assieme alla famiglia, a bordo di una barca.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24