Caso Weinstein, McGowan attacca Ben Affleck: Twitter la sospende

Rose McGowan è stata sospesa da Twitter, dopo un post considerato troppo aggressivo contro Ben Affleck (Foto: Archivio Getty Images)
3' di lettura

L'account dell'attrice, tra le star ad aver denunciato per molestie sessuali il produttore di Hollywood, è stato sospeso. Si è scagliata contro l'interprete e regista accusandolo di essere sempre stato a conoscenza della condotta sessuale del fondatore di Miramax

Rose McGowan è stata sospesa da Twitter per 12 ore. Secondo il social network, infatti, ha violato di termini dell'accordo previsto dalla piattaforma social. Colpa dell'attrice, una delle prime star ad aver accusato Harvey Weinstein, il produttore travolto da uno scandalo per le presunte molestie sessuali a numerose attrice, è stata quella di aver duramente attaccato, e poi insultato, Ben Affleck accusandolo di essere sempre stato a conoscenza del comportamento di Weinstein e di averlo coperto.

La polemica dopo un post

Il tweet incriminato dell'attrice è stato pubblicato in risposta allo status dell'attore che si diceva "addolorato e arrabbiato" nello scoprire che la persona con cui lavora da anni aveva usato la sua posizione per "molestare sessualmente e manipolare molte donne". "Dobbiamo fare del nostro meglio per proteggere le nostre sorelle, amiche, colleghe e figlie -  continuava la riflessione di Affleck - Dobbiamo supportare chi viene dopo di noi, condannare questo tipo di comportamenti quando li vediamo e far sì che ci siano sempre più donne nelle posizioni di potere".

L'annuncio della sospensione dell'account

Immediata la reazione di Rose McGowan che si è schierata contro l'attore accusandolo di mentire: "Me lo hai detto in faccia" di aver chiesto a Weinstein di smetterla con quei comportamenti. A questa frase, poi, è seguito un insulto prontamente censurato da Twitter e che le è valsa la sospensione dell'account. A darne notizia, attraverso Facebook, la McGoean in persona: "Twitter mi ha sospeso. Ci sono potenti forze al lavoro. Siate la mia voce".

TWITTER HAS SUSPENDED ME. THERE ARE POWERFUL FORCES AT WORK. BE MY VOICE. #ROSEARMY

Un post condiviso da Rose McGowan (@rosemcgowan) in data:

Le accuse di Hilarie Burton ad Affleck

Proprio in questi giorni è trapelata un'accusa di Hilarie Burton ai danni dell'attore premio Oscar per "Argo", secondo la quale Affleck avrebbe palpeggiato l'allora conduttrice di "TRL", toccandole un seno. A tal proposito, in seguito alla rivelazione dell'ex conduttrice e attrice di "Grey's Anatomy", Affleck si è scusato dicendo di aver agito "in modo inappropriato".

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24