"Good goodbye", il rapper Stormzy nella nuova hit dei Linkin Park

I Linkin Park sono fra le band nu metal più popolari degli anni Duemila (Getty Images)
2' di lettura

Dopo il primo singolo, "Heavy", un'altra anticipazione dal prossimo album "One more light", in uscita il 19 maggio. LA CLIP

I Linkin Park lanciano una nuova hit: "Good goodbye", che sarà contenuta nel nuovo album. Se l'ultimo lavoro in studio dei Linkin Park, "The hunting party" (2014), era pensato per recuperare il favore dei fan della prima ora, il nuovo album in arrivo da Mike Shinoda e soci, "One more light", sembra ritornare alle sonorità radio friendly del corso precedente della band. Almeno a giudicare dal primo singolo, “Heavy”, e dall'altra anticipazione appena pubblicata: “Good goodbye”, in collaborazione con il rapper Stormzy. Due prove che mettono da parte il sound nu metal e hardcore a favore di suoni più elettronici, beat minimali e sonorità buone più per la discoteca che non per gli strattoni sotto il palco. Non è un caso che a far da copertina a “One more light” ci sia una spiaggia al tramonto, scenario che proietta il disco in un contesto fresco ed estivo. L'uscita del Lp "One more light" è attesa per il prossimo 19 maggio.

 

Good Goodbye

Ciò che in “Good Goodbye” viene ripreso dal passato della band è certamente l'influenza rap, qui incarnata dal featuring di Stormzy. “Ci piace, pensiamo sia incredibile”, ha detto di lui l'altro frontman dei Linkin Park, Chester Bennington, a Nme. Il reclutamento del rapper, ha raccontato, è stato molto naturale: “Avremmo un pezzo e se tu volessi partecipare, sarebbe magnifico”. Stormzy, 23 anni, ha da poco pubblicato il suo primo album, Gang Signs&Prayer: il rapper britannico è uno degli esponenti della scena grime, un sottogenere rap che ha preso piede nella East London nei primi anni 2000, con crescente successo. I Linkin Park - non stupisce - si sono dichiarati grandi fan di questo genere. “Good goodbye”, in ogni caso, si presenta con un suono cesellato nei minimi dettagli e privo delle asperità del rap più “alternativo”. Manca invece la componente più “dura” e metallica che i Linkin Park avevano in passato unito alle proprie influenze hip hop.

 

Il nuovo album

Secondo quanto anticipato da Shinoda, il prossimo album "One more light" è ben rappresentato dal suono del primo singolo, “Heavy”. Il brano, che vede il contributo vocale della cantante Kiiara, è stato pubblicato lo scorso febbraio e mostra dei Linkin Park pressoché disarmati di ogni componente propriamente “rock”, a partire dall'assenza della chitarra elettrica in primo piano, soverchiata da un'elettronica morbida e orecchiabile.

Leggi tutto