Katy Perry, il nuovo video è "Chained to the rhythm"

Inserire immagine

Ambientato in un parco giochi futuristico, vede la presenza di Skip Marley, nipote del celebre Bob, che ha collaborato alla realizzazione del brano

Ironica come sempre, ma anche pronta a rifllettere sull’attuale panorama politico degli Stati Uniti: Katy Perry torna con “Chained to the rhythm”, brano che fa da apripista al prossimo album e del quale il 21 febbraio è uscito il videoclip. La canzone, scritta dalla popstar Sia, è stata prodotta da Ali Payami e Max Martin, che ha già firmato altre hit della cantante californiana come “I kissed a girl”.

 

 

La caduta del sogno americano –  Il videoclip di “Chained to the Rhythm” è ambientato in un luna park futuristico, Oblivia, e vede tra i protagonisti anche Skip Marley, nipote del celebre Bob, che ha registrato parte del brano. I visitatori del parco, tutti uguali tra loro, si divertono a bordo di giostre inquietanti che li scaraventano in aria e assistono a show in 3D intitolati “La famiglia nucleare”. Il filmato, diretto da Matthew Cullen, si può leggere come un’amara riflessione sul panorama politico degli Stati Uniti e sulla presidenza Trump, di cui la Perry è sempre stata una forte oppositrice. Non a caso, una delle attrazioni principali di Oblivia, si chiama “The Great American Dream Drop”,  ovvero “La caduta del sogno americano”.

 

Un set reale– Il parco giochi ripreso nel videoclip di “Chained to the Rhythm” esiste realmente e si chiama “Six Flags Magic Mountain”. Già in passato la struttura si era trasformata in un set cinematografico: proprio qui sono state girate scene da film come “Rollercoaster - Il Grande brivido”, "National lampoon's vacation",  “Space cowboys” e perfino un episodio di "Beverly Hills 90210”.

 

Il nuovo album – “Chained to the Rhythm” è il primo singolo estratto dal nuovo album di Katy Perry. Il quinto disco della cantante americana non ha ancora un titolo né una data d’uscita, ma l’interprete di “California Gurls” è in studio di registrazione da molti mesi, e ha condiviso con i fan anche piccole anticipazioni del suo lavoro. Il precedente album, della Perry, “Prism”, risale al 2013, e ha raggiunto la prima posizione nelle classifiche di tutto il mondo, trainato da singoli di successo come “Roar” e “Dark Horse”.

 

TAG: