Partirà dall'Italia il tour mondiale di Ed Sheeran

Ed Sheeran (Getty Images)
1' di lettura

Il cantante britannico suonerà al Pala Alpitour di Torino il prossimo 17 marzo. Prima data di una tournée che lo porterà anche in America Latina e in cui presenterà il suo nuovo album “÷

Un ritorno in grande stile per Ed Sheeran. Dopo aver conquistato le classifiche mondiali con le sue nuove hit, il cantante è pronto a scendere in pista anche con una serie di esibizioni live in supporto dell’ultimo album “÷(divide). L’artista britannico ha infatti annunciato sul suo sito ufficiale le date del prossimo tour mondiale, che partirà dall’Italia con un concerto il 17 marzo al Pala Alpitour di Torino. Si tratta dell’unica tappa italiana, a cui seguiranno concerti in Regno Unito, Irlanda e America Latina. Previste anche due serate alla O2 di Londra, l’1 e 2 maggio, un grande ritorno nella capitale inglese dopo il successo al Wembley Stadium nel 2015. I biglietti saranno in vendita dalle 11 di giovedì 2 febbraio su www.ticketone.it.

 

Successo da record - Ed Sheeran sta vivendo un momento magico dopo la lunga assenza dalle scene. L’album "÷” sarà in vendita solo dal prossimo 3 marzo, ma i due singoli che fanno da apripista al disco stanno già mettendo a segno record su record. Con "Castles on the hill "e "Shape of you", l’artista inglese è diventato il primo cantante nella storia a raggiungere la top 10 della Billboard con due singoli contemporaneamente, e da tre settimane staziona ai primi posti di tutte le classifiche mondiali.  Su Spotify “Shape of you” ha invece sottratto a “One dance” di Drake il record per il maggior numero di streaming in 24 ore. In una settimana su Apple Music, inoltre, i due brani hanno accumulato oltre 370 milioni di streaming. 

 

Una carriera da incorniciare - Classe 1991, Ed Sheeran ha già venduto con i suoi precedenti album "+" (plus) e "x" (multiply) oltre 13 milioni di copie in tutto il mondo, e conquistato il primo posto in classifica con brani come “Sing” e “Thinking out loud”. In carriera ha già collezionato 2 Grammy Awards e 4 Brit Awards, e ha contribuito anche al successo di illustri colleghi per i quali ha confenzionato delle hit su misura. Qualche esempio? "Little things" degli One direction e "Love Yourself " di Justin Bieber portano la sua firma.

Leggi tutto