Giornata del Ciclamino, un fiore per la lotta contro la sclerodermia

2' di lettura

Il Gruppo italiano per la lotta alla Sclerodermia (Gils) colora più di cento piazze italiane, dal 22 al 24 settembre, per sostenere la ricerca sulla malattia: l'obiettivo è raccogliere fondi e diffondere la conoscenza

Il ciclamino è un fiore speciale, un fiore che resiste alla neve, al freddo. E per questo è il simbolo della lotta ad una malattia rara, la sclerodermia, che colpisce soprattutto le donne: il 22, 23 e 24 settembre il Gils – Gruppo italiano per lotta alla Sclerodermia – colora più di cento piazze italiane per la Giornata del Ciclamino.
Obiettivo dell’evento è far conoscere la sclerosi sistemica e raccogliere fondi per la ricerca scientifica: Gils ha infatti indetto un bando per avviare due progetti da 25mila euro l’uno, che saranno assegnati a giovani ricercatori sotto i 40 anni.

Una diagnosi precoce può salvare la vita

"Lo scopo della Giornata del Ciclamino non è solo quello di raccogliere fondi per la ricerca, ma anche di diffondere conoscenza sulla malattia, in modo da favorire una diagnosi precoce che, in molti casi, può davvero salvare la vita", ha detto Carlo Garbagnati Crosti, presidente del Gils.
Per conoscere tutte le piazze che offriranno i ciclamini e gli ospedali che aderiranno al progetto si può visitare il sito www.sclerodermia.net o telefonare al numero verde 800.080.266.

Controlli gratuiti per la diagnosi precoce

Le aziende ospedaliere che partecipano alla Giornata, con i loro medici, saranno al fianco dell’associazione offrendo controlli gratuiti per una diagnosi precoce.
Sul sito di Gils è disponibile la mappa degli ospedali che aderiscono all’iniziativa.

Leggi tutto
Prossimo articolo