Elezioni, ecco chi saranno i candidati M5S per il Parlamento

Luigi Di Maio con alcuni candidati al Parlamento del M5s (Ansa)
4' di lettura

I risultati delle "parlamentarie" sono stati annunciati al termine della kermesse di Pescara. Promossi i già annunciati Carelli, Paragone, Zoccano, Lannutti e il comandante De Falco. Ci sono i big grillini: da Di Maio a Fico, da Taverna a Ruocco

Il Movimento 5 Stelle ha comunicato i risultati delle parlamentarie che hanno svelato i nomi dei candidati all'election day del 4 marzo nelle liste per il Parlamento. L'annuncio è stato fatto al termine della kermesse a Pescara. Nell’elenco compaiono figure provenienti dalla società civile come i giornalisti Emilio Carelli e Pierluigi Paragone, l’ex comandante Gregorio De Falco, il fondatore dell’Adusbef Elio Lannutti e il presidente del Forum disabilità, Vincenzo Zoccano. Nomi in realtà già annunciati da giorni e che, ha assicurato Luigi Di Maio chiudendo l'evento di Pescara, saranno affiancati da "300 persone" che, nelle sfide dirette, "faranno tremare i polsi ai nostri avversari". I big grillini ci sono tutti. Da Di Maio, candidato premier del Movimento, a Roberto Fico, da Paola Taverna a Carla Ruocco fino ad Alfonso Bonafede e Riccardo Fraccaro: tutti capilista nei listini del proporzionale.

I nomi della società civile

Il giornalista Gianluigi Paragone è arrivato primo alle parlamentarie del M5s nel collegio Lombardia 3, per le elezioni del nuovo Senato. Con lui, negli altri 4 collegi della Regione, al primo posto ci sono Vito Crimi, Danilo Toninelli, tutti e due parlamentari uscenti, e le new entry Maria Laura De Franceschi e Alessandra Riccardi. Elio Lannutti, storico fondatore dell'Adusbef ed ex esponente dell’Italia dei valori, è arrivato primo alle parlamentarie per correre per il Senato nella regione Lazio. Negli altri due collegi laziali le prime ad essere votate dagli attivisti sono le senatrici Paola Taverna ed Elena Fattori. Nel collegio del Lazio 1 il giornalista Franco Fracassi è il quarto votato per la corsa verso Palazzo Madama. Il comandante Gregorio De Falco, invece, divenuto famoso nei giorni della tragedia della nave Concordia, è arrivato primo nel collegio Toscana 2 e correrà nella lista per il Senato. Non è escluso che possa correre per l’uninominale, così come il giornalista Emilio Carelli e Vincenzo Zoccano, presidente del Forum disabilità.

Le scelte per la Sardegna

Per i due collegi proporzionali della Camera e per il proporzionale unico per il Senato in Sardegna ci sono i deputati uscenti Emanuela Corda e Andrea Vallascas, rispettivamente al primo e al secondo posto nel collegio del sud. Dopo di loro, Lucia Scanu e Michele Ciusa. Nel collegio nord per la Camera, al primo posto c'è Alberto Manca, al secondo Paola Deiana, seguono Fabio Columbano e Daria Derriu. Per il Senato, dove non concorrerà l'uscente Roberto Cotti, capolista è l'avvocato sassarese Ettore Antonio Licheri, seguito dalla nuorese Elvira Evangelista, quindi Roberto Giovanni Cappuccinelli e Antonietta Congiu.

Nelle Marche i deputati uscenti Cecconi e Terzoni

I deputati uscenti Andrea Cecconi e Patrizia Terzoni sono i nomi più noti tra i candidati del M5s nei collegi plurinominali delle Marche, espressi dalle parlamentarie. Cecconi e Terzoni sono ai primi due posti in lista per il collegio Marche 2.

L’uscente Morra capolista al proporzionale per il Senato

Sono ricandidati i parlamentari uscenti del Movimento 5 Stelle in Calabria, ad eccezione di due che nel frattempo sono passati ad altri partiti (il deputato Sebastiano Barbanti al Pd ed il senatore Francesco Molinari a Idv). I tre deputati uscenti sono schierati tutti nel collegio proporzionale della Camera Calabria 2: Dalila Nesci (capolista), Paolo Parentela, Federica Dieni. Completa le quattro candidature Riccardo Tucci. Tutti nuovi i candidati nel collegio proporzionale alla Camera Calabria 1: Francesco Forciniti (candidato consigliere alle regionali del 2014), Elisa Scutellà, Alessando Melicchio e Luigia Leone. Nel collegio proporzionale al Senato, il capolista è l'uscente Nicola Morra. Gli altri candidati sono Bianca Laura Granato (che era stata candidata a sindaco di Catanzaro dei 5 stelle alle amministrative del giugno dello scorso anno), Giuseppe Auddino e Maria Pompilio.

Leggi tutto
Prossimo articolo