Grasso: M5S ondivago, su intesa valuteremo. In Lazio possibile svolta

3' di lettura

Il leader di Liberi e Uguali, ospite di Maria Latella su Sky TG24, a proposito dei 5 Stelle: "Da Boldrini chiusura ma non decide lei.  E sulle Regionali: "In Lombardia non c'erano i presupposti per allearsi con Gori". L'INTERVISTA INTEGRALE

In Lombardia e Lazio sono "due storie diverse". In Lombardia "non c'erano i presupposti per allearsi con Gori", "noi vogliamo delle politiche diverse". Così il leader di Liberi e Uguali Pietro Grasso spiega il no del suo movimento all'alleanza con il Partito Democratico in Lombardia (L'INTERVISTA INTEGRALE). "Ci sono stati contatti per tanto tempo in cui si è potuto vedere che non c'erano i presupposti per una coalizione". "Non abbiamo né rancore né odio, Gori ha una visione distorta", sottolinea Grasso che, sulla diversità di politiche tra LeU e il candidato Pd ricorda: "Gori, ad esempio, ha appoggiato il referendum autonomista promosso da Maroni". Nel Lazio invece, afferma il presidente del Senato, il governatore Zingaretti "può darci dei segnali di una svolta a sinistra".

Il no a Gori: "Non c'è fiducia"

"Voti a sinistra persi da Renzi"

Per quanto riguarda le elezioni politiche, Grasso ricorda che il sistema elettorale prevede anche una sistema proporzionale e in questo contesto si presenta LeU. Sull'ipotesi di un'alleanza in una grande coalizione che comprenda anche Forza Italia Grasso spiega: "I nostri valori non saranno mai compatibili con i loro programmi".  Sulle accuse che il voto a LeU possa favorire il centrodestra: "Il voto a LeU è il voto che rappresenta quelli che sono i valori e i principi della sinistra. I voti li ha levati forse Renzi quando ha cambiato la sua politica spostandola verso destra. Noi cerchiamo di recuperare i voti che ha perso Renzi".

"Su M5S valuteremo, non decide Boldrini"

Sull'ipotesi di un'alleanza con il M5S: "Io ho detto soltanto che il nostro è un sistema proporzionale e valuteremo dopo le elezioni quale sara' la situazione. Certo M5S è così ondivago, difficile capire le sue posizioni: quando riuscirà a dare un'esatta valutazione anche noi potremo fare le nostre". A proposito poi della contrarietà di Laura Boldrini: "Comprendo" la chiusura di Laura Boldrini a qualsiasi alleanza con il Movimento 5 stelle "però poi decide qualcun altro. Io? Certo". 

Leggi tutto
Prossimo articolo