Acireale: crolla intonaco tetto Duomo, due feriti. Grave bimbo

2' di lettura

Il piccolo, di un anno, era nel passeggino accanto ai genitori mentre nella chiesa si svolgeva un matrimonio. È stato colpito alla testa. Ricoverato in codice rosso, è nel reparto di rianimazione pediatrica. Ferito in modo più lieve un trentenne. Avviata inchiesta

Due feriti, ieri, per il crollo di un pezzo d’intonaco dal tetto del Duomo di Acireale, in Sicilia. Nella chiesa si stava svolgendo un matrimonio. Il ferito più grave è un bambino di un anno, colpito alla testa mentre era nel passeggino accanto ai genitori.

Il ferito più grave è un bimbo di un anno

Il piccolo si trova nel reparto di rianimazione pediatrica del Policlinico di Messina, dove è stato trasferito dopo essere stato ricoverato in codice rosso al trauma center dell'ospedale Cannizzaro di Catania. Ha una frattura della fronte e uno stato commotivo generato dal vasto trauma cranico. I medici mantengono riservata la prognosi e non si sbilanciano sulle sue condizioni, che sin da subito sono sembrate gravi.

Migliora secondo ferito

Sta meglio, invece, il secondo ferito: un disabile trentenne che dopo il crollo dell’intonaco è stato ricoverato in codice giallo all’ospedale Cannizzaro di Catania. L’uomo, già ieri sera, ha scelto di lasciare la struttura per continuare le cure a casa. Per lui un leggero stato commotivo, oltre a varie ferite a un sopracciglio e al cuoio capelluto.

Avviata inchiesta

Il Duomo di Acireale, intanto, è stato dichiarato agibile dai vigili del fuoco. La navata sinistra della chiesa, interessata dal crollo, è stata messa in sicurezza. Il pezzo di intonaco che si è staccato all’improvviso dal tetto aveva una forma circolare e un diametro di circa un metro. La Procura di Catania ha avviato un'inchiesta affidata agli agenti del commissariato di Acireale.

Leggi tutto
Prossimo articolo