Roma, tenta di violentare una 16enne ma lei lo accoltella alla gamba

Foto di archivio
1' di lettura

La ragazza, una scout, è stata aggredita alle spalle nel quartiere Montesacro. Per difendersi ha estratto dalla borsa il coltellino

E' in stato di fermo, piantonato dalla polizia in ospedale, un uomo di 28 anni accusato di aver tentato di violentare una ragazzina di 16 anni che rientrava a casa due notti fa a Roma nel quartiere Montesacro.  La notizia è stata pubblicata sul quotidiano Il Messaggero, che ha anche raccolto la testimonianza della ragazzina che racconta: “Avevo il cuore in gola, poi mi sono ricordata di avere in tasca il coltellino da boy scout”.

"Ho avuto paura di morire"

La ragazzina, una scout, è stata aggredita alle spalle dall'uomo, un cittadino bengalese, che l’avrebbe seguita e dopo apprezzamenti verbali avrebbe tentato la violenza. “Ho avuto paura di morire” aggiunge la giovane che per difendersi ha colpito l'uomo ferendolo alla gamba.

Leggi tutto