Droga, sequestrati nel porto di Gioia Tauro 309 kg di cocaina

Un'immagine dell'operazione nel porto di Gioia Tauro (Fotogramma)
2' di lettura

Erano nascosti in un container carico di noci proveniente dal Cile e diretto in Turchia. La vendita avrebbe fruttato oltre 64 milioni di euro. Gli uomini della Guardia di finanza e dell'Agenzia delle dogane sono riusciti a intercettarlo prima che la nave ripartisse

Una maxi-operazione antidroga ha portato al sequestro di oltre 309 chili di cocaina purissima nel porto di Gioia Tauro da parte dei finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria assieme ai funzionari dell'Agenzia delle dogane di Gioia Tauro.

 

La droga nascosta nel container di noci

I militari, coordinati dalla Dda, sono riusciti a intercettare il grosso carico di stupefacenti a bordo di una nave portacontainer proveniente dal Cile e diretta in Turchia. E che aveva fatto scalo nel porto calabrese. La droga si trovava all'interno di un container carico di noci. Per la riuscita dell'operazione - riferiscono gli inquirenti - è stata fondamentale un'opera d'indagine basata su una serie di incroci documentali che hanno portato a successivi controlli su una serie di container sospetti. Per la loro perquisizione i militari hanno usato apparecchiature scanner in dotazione all'Agenzia delle dogane e si sono avvalsi di unità cinofile della Guardia di finanza. La ricerca ha portato al ritrovamento di oltre tre quintali di cocaina purissima suddivisa in 269 panetti che, immessa sul mercato illegale, avrebbe fruttato circa 62 milioni di euro.

 

Un duro colpo al traffico internazionale

In una nota diramata dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria viene precisato che “per dare un'idea dell'enorme quantitativo di cocaina sequestrato si tratta di una striscia ininterrotta di oltre 46 km, più della distanza da Roma a Tivoli, tolta dalla circolazione e dallo spaccio”. Quello messo a segno dalle Fiamme gialle e dall'Agenzia delle dogane è dunque un nuovo colpo al traffico di sostanze stupefacenti gestito dalla criminalità organizzata nel grande porto della provincia di Reggio Calabria. Solamente dall'inizio dell'anno, il quantitativo di cocaina sequestrata dalle Forze dell'ordine ammonta a oltre 830 kg.

Leggi tutto