Venezia: Ponte Rialto si tinge d'arte per 1600 anni città

Veneto
ae0384790a43b9b974967a9e31038194

Sindaco, videoproiezione dimostra nostra forza di resilienza

(ANSA) - VENEZIA, 05 DIC - Il Ponte di Rialto, grazie alle proiezioni e dissolvenze iniziate oggi, si è trasformato in un 'libro' all'aperto su cui scorrono alcune delle pagine più significative della storia di Venezia. La struttura in pietra del ponte si è accesa di immagini che, in occasione del "Natale di Luce 2020", ricordano in rapida sequenza alcuni dei momenti e dei protagonisti della storia, dell'arte e dell'architettura lagunare.
    La videoproiezione, promossa dal Comune di Venezia e Vela Spa, viene ripetuta ogni venti minuti, dalle ore 17 alle 22, sino al 31 dicembre. Una rassegna di grandi interpreti - da Vittore Carpaccio a Jacopo de' Barbari, da Antonio da Ponte a Vincenzo Scamozzi al Canaletto - che hanno progettato o raccontato quel nodo nevralgico di commerci e di scambi che unisce le due sponde del Canal Grande. La narrazione, a cura di Alessandro Toso Fei, si chiude con un brindisi simbolico al nuovo Anno e vuole anche introdurre le celebrazioni per il 1600/o anniversario della fondazione di Venezia che ricorre il 25 marzo 2021.
    "Tradizione e innovazione sono le parole chiave di Venezia, tanto più per questo Natale - commenta il sindaco Luigi Brugnaro - il gioco di proiezioni e dissolvenze che illumina il Ponte di Rialto va proprio in questa direzione. La città, nonostante i mesi bui che sta affrontando, vuole ripartire e l'avvio, anche attraverso questa installazione, delle celebrazioni per i suoi 1600 anni, dimostra la sua forza resiliente". (ANSA).
   

Venezia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.