Coronavirus: controlli a Venezia

Veneto
venezia

Denunciato anche uomo che pescava a scopo ludico

(ANSA) - VENEZIA, 19 MAR - Continuano i controlli dei Carabinieri a Venezia e provincia per il rispetto dei limiti imposti dall'emergenza Coronavirus. A Venezia, centro storico, i militari hanno denunciato dei cittadini in quanto lontani dalle loro abitazioni, i quali venivano trovati a passeggio senza giustificato motivo. In Riva degli Schiavoni, è stato denunciato un uomo mentre era intento a praticare attività di pesca, a scopo ludico, su un pontile galleggiante, ancorato nel tratto di banchina antistante il Presidio Militare. In terraferma e provincia i Carabinieri, in particolare a Favaro, Marghera, Martellago, Mirano, Scorzè e Spinea hanno denunciato dei cittadini, di cui alcuni stranieri, alcuni pensionati ma anche dei giovani in quanto lontani dalle loro abitazioni senza giustificato motivo. Uno straniero ha inoltre fornito false generalità, mentre un pensionato da Noale si era spostato a Scorzè senza alcuna giustificazione.
   

Venezia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.