Migranti: Padova, installazione con 'cadaveri'

Veneto
376b97342a22876da6c7c3f23a8af1d9

Per festival Avvocato di Strada, critiche da centrodestra

(ANSA) - PADOVA, 26 GIU - Installazione choc sul tema delle morti nel Mediterraneo davanti alla stazione di Padova: stamattina sono apparsi dodici manichini coperti da un telo bianco, riferimento alle vittime dei naufragi. E accanto ai "cadaveri" sono stati posati dei cartelli che riportano delle frasi ostili nei confronti dei migranti.
    L'installazione, dal titolo "Il peso delle parole" e realizzata dall'artista Andrea Dodicianni, ha aperto il Right2city Festival dell'onlus Avvocato di Strada, in programma da oggi a domenica 30 giugno. Dodicianni aveva già esposto un'opera simile due anni fa a Rovigo.
    Le reazioni non si sono fatte attendere. Il senatore leghista Andrea Ostellari definisce l'opera "una pagliacciata", il sottosegretario Massimo Bitonci parla di "rappresentazione 'artistica' distorta e inappropriata". (ANSA).
   

Venezia: I più letti