Mostre: la storia dei tatuaggi

Veneto
af4303fbf2d805b36d64b653b914ab66

Rassegna all'M9 di Mestre dal 5 luglio al 17 novembre

(ANSA) - VENEZIA, 29 MAG - M9 - Museo del '900 di Mestre porta in mostra 'Tattoo. Storie sulla pelle' una rassegna organizzata in collaborazione con la Fondazione Torino Musei, allestita nel grande spazio del terzo piano dedicato agli appuntamenti temporanei da venerdì 5 luglio a domenica 17 novembre 2019. L'esposizione esplora la dimensione planetaria e creativa dei tatuaggi dal punto di vista antropologico, storico, artistico e sociale. È l'occasione per un viaggio nel tempo a partire dalle immagini dei tatuaggi rinvenuti sulle mummie per comprendere il tema nell'antichità, marchio degli sconfitti (sia schiavi che fuori legge) ma anche elemento per identificare presunti poteri taumaturgici e curativi. La pratica del tatuaggio non è mai scomparsa dal vecchio continente e l'aura di repulsione, estraneità e fascinazione nei suoi confronti è stata ripresa e ampliata nel Settecento. Studiati nell'Ottocento dall'antropologo Cesare Lombroso nel Novecento raggiunge una notevole popolarità e diventano fatto di costume.
   

Venezia: I più letti