Escursionisti recuperati su Col Agnelle

Veneto
venezia

Dispersi per la nebbia, hanno preferito chiamare soccorsi

(ANSA) - VENEZIA, 22 MAG - Due escursionisti quarantenni tedeschi, in difficoltà durante la discesa dal Col delle Agnelle, sopra Longarone (Belluno), sono stati recuperati nella notte dal Soccorso Alpino della località bellunese.
    La richiesta di soccorso era giunta intorno alle 19.00 alla Centrale del 118. Partiti da Casso (Pordenone), gli escursionisti avevano risalito il sentiero che porta a Forcella Piave e da lì, una volta scollinato, erano discesi incontrando grosse difficoltà. Una volta giunti a Casera Col delle Agnelle, complice la nebbia, non sono però riusciti a individuare i segnali, e hanno preferito contattare i soccorsi, non avendo più orientamento certo. Uno di loro, inoltre, lamentava dolori a un ginocchio.
    Con le coordinate Gps del punto in cui si erano fermati, una squadra è risalita e, passate da poco le 22.00, li ha rintracciati sul prato della casera, a 1740 metri di altitudine.
    (ANSA).
   

Venezia: I più letti