Medici pensionati, Anaao ricorre a Tar

Veneto
venezia

Decisione incomprensibile e illegittima,va contro specializzandi

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - Quella di ricorrere al lavoro dei pensionati per far fronte alla carenza di personale medico è una scelta "incomprensibile e illecita". Con queste parole l'Anaao Veneto annuncia il ricorso al Tar contro la Delibera della Giunta regionale che autorizza il conferimento di incarichi di lavoro autonomo ai medici in pensione. Seguendo l'esempio del Molise, due giorni fa, il Veneto ha dato il via libera alle Ulss all'assunzione, attraverso incarichi libero-professionali, di medici in pensione, per colmare il vuoto di specialisti negli ospedali regionali e per garantire i livelli essenziali di assistenza (Lea). "Esistono attualmente in tutta Italia - spiega in una nota Adriano Benazzato, segretario regionale Anaao Assomed - circa 6200 medici specializzandi iscritti all'ultimo anno del relativo corso, diverse centinaia dei quali in Veneto, che potrebbero partecipare, com'e loro diritto, alle procedure concorsuali per l'accesso alla dirigenza del ruolo sanitario". (ANSA).
   

Venezia: I più letti