Cambia canonica, migranti mi disturbano

Veneto
e0b8843edfd55918ad4390bda0991e35

Sacerdote del padovano, 'viavai stranieri mi impedisce riposo'

(ANSA) - VENEZIA, 26 FEB - Cambia canonica per trovare un po' di quiete e fuggire alle richieste di aiuto pressanti dei migranti: protagonista della vicenda è don Marco Scattolon, parroco di Rustega, piccola frazione di Camposampiero (Padova). "Da un po' di tempo anch'io mi trovo con stanchezze e malesseri vari - afferma -. Onestamente c'è anche da riconoscere che il viavai di stranieri che chiedono con insistenza aiuti m'impediscono serenità e pace nei momenti di una possibile quiete. Non tutti sono educati e sanno accontentarsi di quanto si può dare loro".
   

Venezia: I più letti