Migrante nel Brenta per salvare uomo

Veneto
venezia

Era arrivato 3 anni fa dalla Libia, grave 68enne soccorso

(ANSA) - VENEZIA, 28 GEN - Si è gettato nelle gelide acque del Brenta per salvare un 68enne che si era buttato nel fiume per compiere un gesto autolesionistico, è riuscito a riportarlo a riva, anche se in gravi condizioni, e a consegnarlo nelle mani dei soccorritori: protagonista del gesto un giovane senegalese di 21 anni. Il giovane, giunto con i barconi dalla Libia nel 2016, era stato ospite del Centro di accoglienza di Bagnoli, ora ha un regolare contratto di lavoro ed è impiegato a Limena.
   

Venezia: I più letti