Al via talk di Coop Alleanza 3.0 Academy, si parla di parità

Friuli Venezia Giulia
269b3e4d4222bea2d4db8611795bfc3f

'Sui generis' il titolo del primo appuntamento virtuale

(ANSA) - MILANO, 26 MAR - Si intitola 'Sui generis' il primo degli incontri online dell'Academy di Coop Alleanza 3.0 creata come facilitatore di dibattito per valorizzare valori come cooperazione, democrazia, sostenibilità ed eguaglianza.
    In questo primo appuntamento (il 30 marzo alle 18 sul sito dell'Academy academy.coopalleanza3-0.it o all.coop/academypresenta) si affronterà il tema dell'eguaglianza di genere. Tra i protagonisti la linguista Cecilia Robustelli, la giornalista e direttrice della Dataninja School Donata Columbro, il filosofo femminista Lorenzo Gasparrini e Alessandro Fiorelli, CEO di JobPricing, oltre a Milva Carletti, direttrice generale Corporate di Coop Alleanza 3.0, e Maura Latini, ad di Coop Italia. L'evento sarà presentato dalla conduttrice radiofonica Betty Senatore e introdotto da Francesca Bini, responsabile Sviluppo risorse umane e organizzazione di Coop Alleanza 3.0, e Lara Bianchi, responsabile Formazione e Academy della Cooperativa.
    Prima e dopo l'evento, il dibattito proseguirà sulla piattaforma online di Academy e sui social di Coop Alleanza 3.0: video, contributi e pillole di altri personaggi della cultura, dei media, dell'università e delle associazioni continueranno ad accompagnare la community.
    "La Corporate Academy - ha spiegato -Francesca Bini, responsabile Sviluppo risorse umane e organizzazione della Cooperativa - rappresenta uno spazio potente e inedito per dichiarare la nostra visione della formazione: obbligatoria, professionalizzante, trasversale e motivazionale, la formazione è un ecosistema che abbraccia tutti i 21.000 dipendenti della Cooperativa, dalle sedi ai punti vendita" .
    "I valori della cooperazione e della mutualità ci impegnano non solo nei confronti dei dipendenti, ma anche - ha aggiunto il direttore Risorse Umane di Coop Alleanza 3.0 Milco Traversa - verso i soci e le comunità in cui operiamo: desideriamo dare un contributo tangibile sia sul piano economico sia a livello sociale, mettendo a disposizione strumenti di comprensione per leggere il mondo in cui viviamo. In questa ottica si inserisce l'evento 'Sui Generis', che siamo certi saprà introdurre spunti di riflessione utili a tutti". (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24