Dct: autoriciclaggio in operazione acquisto, 3 condanne

Friuli Venezia Giulia
7be07b1b7a37173cf33766053fb608c0

Inflitte da Tribunale Trieste che ha accolto tesi Procura

(ANSA) - TRIESTE, 29 GEN - Condanne da 4 a 6 anni per il reato di autoriciclaggio sono state inflitte ai tre imputati, protagonisti dell'acquisto della storica azienda portuale Depositi Costieri, Renato Smimmo, Pasquale Formicola e Giuseppe Della Rocca, nel maggio 2017. Il Collegio del Tribunale di Trieste, presieduto da Enzo Trucellito ha accolto la tesi accusatoria della pm titolare dell'inchiesta, Lucia Baldovin, che ha coordinato le indagini svolte dagli uomini del Nucleo polizia economico finanziaria della Guardia di Finanza di Trieste.
    Pene minori sono state inflitte a Tiziana De Falco, moglie di Formicola, e ad Anna Smimmo, figlia di Renato, alle quali sono stati imputati reati fiscali. (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24