Covid: wedding Fvg, dal 13 al 25% imprese a rischio chiusura

Friuli Venezia Giulia
71cec12a5641e322622d387e2da87742

Dati in linea con media Paese. A Udine in 2020 -42% matrimoni

(ANSA) - UDINE, 14 GEN - Lo spettro delle chiusure nel settore "wedding" anche in Friuli Venezia Giulia è concreto: se entro il 1° semestre 2021 la crisi non sarà passata, tra 13 e il 25% delle imprese attive è a rischio di scomparsa. I dati sono stati presentati oggi alla Camera Commercio di Pordenone-Udine, durante una conferenza stampa per richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica sulla pesante crisi del comparto e per illustrare una proposta in otto punti indirizzata al governo per ottenere "vero supporto e ristoro".
    Le imprese del wedding, che coprono numerosi ambiti dell'economia e che in Fvg avevano registrato una crescita di quasi il 5% negli ultimi 5 anni, lanciano l'allarme: "Quando ci sarà la ripartenza - sostengono imprenditori e imprenditrici - le aziende che lavorano per i matrimoni non andranno all'incasso subito, perché tra la commessa e il pagamento passano anche 6-8 mesi". A confermare la difficoltà sono anche i dati dei matrimoni a Udine, presentati in anteprima, elaborati da Ufficio Studi Confartigianato -Imprese Udine, che le categorie hanno individuato come esempio della situazione tanto in regione quanto in Italia. A Udine, nel 2020, i matrimoni sono calati del 42% rispetto al 2019 (-62,5% quelli religiosi e -38,3% quelli civili). "Una diminuzione che non ha precedenti nemmeno lontanamente comparabili - è stato evidenziato - ripercorrendo a ritroso la serie storica fino agli anni Ottanta". (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24